Dal vitigno Ortrugo, autoctono per eccellenza, nasce questo prodotto solo in annate fredde, per esaltare il quadro acido (T.M.L.) in quanto sempre viene ricercata la malolattica. Vino dalla grande longevità, possiamo definirlo spumante a bassa pressione, con i suoi 2,5 bar sconfina di diritto nel mondo dei vini frizzanti.
È un vino caratterizzato da profumi di tipo terziario, sorprendenti, rari e straordinari e che ricordano le erbe aromatiche e la pesca bianca. Anche in bocca stupisce per bolla in surplace, per la sua impressionante freschezza e la facilità di beva.

Rifermentato in bottiglia: Colli Piacentini D.O.C. Ortrugo 2014 (1° anno di conversione al biologico)

VITIGNO: Ortrugo D.O.C. Colli Piacentini

PRODUZIONE:

  • Raccolta manuale in casse da 20 KG solo in determinate annate
  • Vinificazione con pressatura delle uve intere
  • Fermentazione a temperatura controllata 15°C
  • Malolattica ricercata
  • Tirage da stabilire a secondo dell’annata
  • Affinamento sui lieviti da 12 a 36 mesi
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.