La produzione

Con la passione per lo Champagne, in un territorio, quello piacentino, in cui la rifermentazione in bottiglia ha origine antiche, Graziano Terzoni produce 30.000 bottiglie, di cui 20.000 di spumante metodo classico.

Le linee Lady Giò e Les Rois sono l’espressione della visione del produttore e della sua capacità di ottenere da eccellenti uve autoctone e da Pinot Nero, dei vini metodo classico che possono competere con le bollicine dei territori vitivinicoli più rinomati. Badessa (Malvasia frizzante), Aquapazza (Malvasia), Terre di Bigarola (Ortrugo) e il passito Ipergea (Malvasia) rappresentano il territorio nelle sue DOC in purezza.

“Un enologo è come un sarto: dopo aver visionato la stoffa, prende ago e filo per creare un’opera nuova che deve piacere a chi l’ammira. La parola magica è eleganza. Faccio di tutto per creare vini eleganti dove un sorso tira l’altro. Perciò nell’uva ricerco i tannini buoni, gli aromi delicati e l’armonia nel gusto e retrogusto. Anche a scapito della potenza e della muscolarità, che un sarto coprirebbe con le sue stoffe migliori.

Ho capito che in un vino il “naso” elegante coincide con “una” bocca elegante, mentre un olfatto potente coincide quasi sempre con un gusto meno armonico, quasi eccessivo. L’esagerazione non è necessariamente negativa, ma il mio vino ideale è quello che… due amici si ritrovano, stappano una bottiglia, se la raccontano e dopo mezz’ora la bottiglia è vuota! Questo è il mio obbiettivo.”

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.